immagine immagine immagine
immagine
immagine immagine immagine
immagine

Buon cammino Goccia!

Dopo aver festeggiato alla grande
il ventennale p
ersonalmente riconfermo
con forza che siamo una gran bella squadra composta da persone eccezionali.

Ognuna di esse ha peculiarità diverse e il gruppo non può
che trarne beneficio.

Molti altri ci invidiano le nostre caratteristiche .
Le persone poi hanno alti e bassi, vivono dei cambiamenti nella
loro vita e il gruppo spesso subisce spaccature e divisioni.

Questo per me fa parte del gioco della nostra vita  MERAVIGLIOSA che quotidianamente ci pone
di fronte a queste situazioni, passaggi o tappe.

Il regalo più bello che auguro
alla Goccia è che le PERSONE
si rispettino tra loro, che si rispettino i modi di pensare, agire, valorizzando la vita di ognuno.

Se necessario aiutiamoci, facciamoci aiutare, poniamoci all’ascolto, oppure rimaniamo
nella dignità di un silenzio rispettoso se lo riteniamo giusto.

Buon Cammino Goccia!

Dal diario de' La Goccia      (clicca sulle immagini per scaricare i testi)

Estate 2010 - Ricordi da Ischia

Testo di Pasquale Gerosa

m

'Ma a Viviana questa vacanza sarà piaciuta?' - Testo di Betty Ghislanzoni

m

 

2 Giugno 2010 - 25 anni Goccia

Testo di Pasquale Gerosa

m

 

Estate 2009 - Ricordi dall'Abruzzo

Testo di Pasquale Gerosa

m

Testo di Ilaria Cantù

m

 

Estate 2008 - Ricordi dalla Sicilia

Testo di Pasquale Gerosa

m

 

Estate 2007 - Ricordi da Bolgheri e dall'Isola d'Elba

Testo di Ilaria Cantù

m

Testo di Gerosa Pasquale (il nostro "Pasqui")

m

Testo di Betty

m

 

Capodanno 2002 - Un momento magico

In questo momento mi trovo nella stanza dell’Ostello di Trento: sto partecipando ad una mini-vacanza in occasione dell’ultimo dell’anno. Abbiamo trascorso la prima giornata con una passeggiata distensiva per la città e alla sera il cenone e la festa con balli, giochi e tombola ci hanno ‘traghettati’ nel 2003. Ora è notte fonda e, mentre al mio fianco stanno dormendo Massimo e Marco, posso scrivere qualche riflessione. Nell’Ostello c’è un grande silenzio e, dopo una giornata intensa e piacevole, sono davvero stanco: non vedo l’ora di potermi sdraiare e riposare come gli altri. Ma questo è un momento magico; non posso lasciarmelo scappare. E’ così grande il mio entusiasmo che non posso non cercare di trasmetterlo. Ripenso agli attimi di gioia, rivivo le emozioni di tutti, quegli scambi di favori e di sorrisi di persone semplici, persone vere e vive più di tante altre. Questo non è un momento di soli ricordi ma le stesse persone sono qui nella mia stanza: sento i loro respiri, il loro silenzio e il loro desiderio di riposo. Domani, anche se sarò un pò addormentato, so che saranno loro a darmi la forza di stare sveglio, per vivere, ancora una volta, momenti speciali. Poi rientreremo ad affrontare una realtà che potrebbe soffocare e far risultare poco significative queste giornate, questi momenti semplici, veri e felici, queste piccole azioni di aiuto quotidiano. Invece no, desidero assolutamente che questi attimi restino vivi. Sono convinto che queste giornate siano la palestra per imparare a vivere con rispetto e amore le grandi diversità della nostra società. Il loro valore principale consiste nel volersi bene, rispettando le diversità di ciascuno. Un piccolo esempio di aiuto, di pace e di serenità.

  bottone bottone bottone bottone bottone bottone  
23900 LECCO | sede legale: c.so Bergamo, 21 - tel. 220334 | sede operativa: via Olivieri, 5 - tel. 0341 220450 - apertura: mercoledì ore 21.00/22.30